New China- La città di Kunming collegata alla rete nazionale di treni ad alta velocità

7623623614_8061cdd38a_z

La stazione ferroviaria di Kunming- Credits Ken Marshall Flickr Account

Secondo Luo Wangshu, giornalista di China Daily, la Provincia cinese dello Yunnan, situata nella parte sud-occidentale della Repubblica Popolare, entra a pieno titolo nel network nazionale delle linee ferroviarie ad alta velocità. Due tratte sono state aperte il 28 dicembre scorso: rispettivamente quella che collega la città di Kunming a Guiyang, capitale della Provincia del Guizhou, e quella che collega Kunming con Baise, città della Provincia del Guangxi. In questo modo Kunming sarà raggiungibile in treno veloce riducendo notevolmente la durata del viaggio, partendo da alcune delle città cinesi più importanti. Secondo la China Railway Corporation infatti, la distanza tra la capitale Pechino e Kunming sarà ridotta drasticamente, da più di 33 ore a 12 ore, tra Kunming e Shanghai scenderà a 11 ore rispetto alle 34 attuali, mentre per raggiungere un’altra città strategica, Shenzen, i passeggeri dei nuovi treni veloci impiegheranno poco meno di sette ore rispetto alle attuali 29. In questo modo i collegamenti tra le città di Guangzhou, Changsha e Kunming inoltre formano un triangolo (o rettangolo se si considera anche la fermata di Nanning) che dovrebbe dare nuovo impulso allo sviluppo della regione e della Provincia dello Yunnan.

5418502154_ccb2ced57e_z

Un treno superveloce cinese- Credits Sanfamedia Flickr Account

La passione dei governanti cinesi per i treni ad alta velocità è ormai decennale. Numerosi però sono stati i momenti di tensione e gli alti e bassi. Tra di essi hanno giocato un ruolo chiave diversi casi di corruzione, il cui caso più eclatante è stato quello di Liu Zhijun, Ministro dei Trasporti tra i principali sostenitori del gran numero di investimenti nel settore, rimosso dall’incarico nel febbraio del 2011. Un altro dei momenti chiave è stato purtroppo l’incidente mortale di Wenzhou del 23 luglio 2011, causato dalla collisione di due treni veloci nel distretto di Lucheng, nella città della Provincia dello Zhejiang. Secondo i dati ufficiali provocò 40 vittime e almeno 192 feriti. In seguito all’incidente le velocità dei treni furono ridotte, e nei mesi successivi la frenesia fu sostituita dall’incertezza, oltre che nei fatti da un rallentamento nel finanziamento dei progetti e nella costruzione delle linee ad alta velocità. Ma si dovette aspettare poco per il rilancio. Lo sviluppo di infrastrutture all’avanguardia che collegassero tutto il Paese, tra le quali treni superveloci, fu infatti rimesso al centro dei programmi della nuova amministrazione Xi-Li, e dal 2014 le aperture di nuove tratte hanno ripreso slancio. 

crhs_zhs-svg

La nuova griglia “8+8” di tratte ad alta velocità- Credits Wikipedia

Il piano iniziale del Governo prevedeva la costruzione di una griglia composta da quattro corridoi da nord a sud, e quattro da est a ovest, che collegassero tutto il Paese, dallo Heilongjiang al Guangdong, e da Shanghai alla Cina centrale e Occidentale. Ma nel 2016 il “Piano di medio-lungo termine per la costruzione del network ferroviario” è stato ulteriormente e ambiziosamente modificato, portando a 8 i “corridoi” da nord a sud e a 8 i corridoi da est a ovest, di fatto raddoppiando il numero delle linee e puntando a completare il progetto entro il 2030, con l’obiettivo di collegare le aree metropolitane cinesi, creando linee trans provinciali e rafforzando al contempo i collegamenti intercity.

L’apertura delle due nuove tratte che includono Kunming nella rete ferroviaria nazionale è quindi solo una delle numerose tappe che Xi Jinping e Li Keqiang intendono percorrere per rendere la Cina sempre più connessa in lungo e in largo grazie ai treni ad alta velocità. Kunming, oltre a essere strategica per collegare la regione del sud-ovest con le altre parti più sviluppate della Cina, lo è altrettando come hub per il commercio con l’Asean, l’associazione dei Paesi del Sud est asiatico. Anche in questo frangente, tutto cambia, e in fretta, a velocità superiori ai 300 km/h. 

Marco Bonaglia per Vivere Liquido

cc-vl